AMBIENTANDOCI.IT - IL PORTALE DELL AMBIENTE PER LE SCUOLE
Torna alla Home Page

ACEA


visualizza ingrandimento
L'impianto di Castel Madama


LA CENTRALE DI CASTEL MADAMA

Costituita dalla suggestiva diga di San Cosimato, la centrale di Castel Madama è inserita in un contesto di antiche radici storiche e culturali. Costruita con pietrame e malta povera e rivestita con bolognini di pietra da taglio, è lunga 45 m e alta 15 m. Il volume utile di regolazione è di circa 0,14 Mm3 ed è creato dallo sbarramento delle acque del fiume Aniene. L'insieme dei canali e delle gallerie derivano acqua all'impianto, dotato di turbine a doppia pala ad asse orizzontale, per un totale di circa 9,4 MW di potenza installata.

Scheda tecnica:

Tipo impianto  bacino
Tipo di utilizzo dell’energia prodotta  copertura delle necessità di base
Potenza elettrica nominale (dati di targa)   9,4 MW
Capacità del bacino o dei serbatoi asserviti   100.000 m3
Salto utile   41 m
Portata massima derivabile   25 m3/s
Energia lorda prodotta nel 2005   28,35 GWh

Modulo di richiesta visita impianto

Sei qui: Home | Energia| La produzione di energia idroelettrica | La centrale di Castel Madama

©2004 ACEA Spa | note legali | privacy | accessibilità |

Valid HTML 4.01!Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0